Categoria: Uncategorized

Roma est si racconta. Riavvio delle attività

Tra le tantissime difficoltà di quest’anno, a fine gennaio è ripartito anche il progetto Roma Est si racconta, progetto coordinato dal Liceo Gullace di Roma in collaborazione con Associazione Da Sud. il progetto aveva preso avvio molto bene a gennaio 2020 con una bellissima rassegna cinematografica presso la sala cinema di AP-Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti gestita dall’associazione Da Sud, di cui trovate maggiori dettagli qui.

Dopo il secondo modulo, coordinato da Valentina Valente, incentrato sulla documentazione del quartiere tramite la fotografia realizzato insieme a 2 classi, il progetto ha subito un brusco stop a causa della pandemia.

Abbiamo ripreso le attività da poco in collaborazione con Nino Sabella dell’associazione Da sud che sta realizzando il laboratorio di creazione audiovisiva e crossmediale. In questo post trovate alcuni screenshot delle attività in corso che, come vedete, stiamo impostando in maniera anche un po’ ironica e scanzonata per alleggerire il peso del lavoro sui ragazzi, già abbastanza oppressi dalla situazione in corso.

Maggiori informazioni sul progetto originario a questo link.

ArtedelContatto e La Sapienza per l’offerta di laboratorio 2018-2019

Per il terzo anno di seguito si riconferma la sinergia tra ArtedelContatto e il DASSdell’Università “La Sapienza” di Roma nella realizzazione di parte delle attività laboratoriali di cui consta l’offerta laboratoriale del dipartimento.

I laboratori che abbiamo pensato quest’anno sono i seguenti:

Laboratorio di didattica del cinema – Film e Media Literacy a cura di Simone Moraldi, presidente di ArtedelContatto, che ha preso avvio venerdì scorso 16 novembre;

Laboratorio di fotografia – réportage sui luoghi del cinema, a cura dell’associata d.ssa Valentina Valente.

Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://www.dass.uniroma1.it/didattica/offerta-formativa/laboratori-2018-2019

 

I vincitori di TuttoMondo Contest 2018

La cerimonia conclusiva della V edizione del concorso artistico TuttoMondo Contest si è tenuta ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, capitale italiana della cultura 2018, e ha visto la partecipazione dei registi Elena Bourika, Daniele Luchetti, Roberto Andò, della fotografa Letizia Battaglia e dello scrittore Giorgio Vasta.

Ad aggiudicarsi il premio per la sezione video è stato il Liceo Ginnasio Statale Ugo Foscolo di Albano con l’opera “Papalagi – Uomo Bianco“; per la sezione fotografia Aran Cosentino con la sua “Il futuro è… Imparare dalla natura” e per la sezione narrativa in ex aequo Viola Arsene con “Corazon Extrasiato” e il Gruppo Associazione Ubuntu con “Tra cielo e terra”.

Sono inoltre state assegnate due menzioni speciali: quella di Save the Children“L’Aria Rossa”, capogruppo Andrea Bonelli, nella categoria audio-video; e la menzione speciale di Sottosopra alla foto“Il futuro…è nelle mani del nostro passato” dei ragazzi della scuola Pascoli di Torre Annunziata.

Nuovo bando per le scuole promosso in collaborazione dal Miur e dal Mibact

Segnaliamo l’uscita del nuovo bando “Piano Nazionale del cinema per la scuola” promosso dal MIUR e dal Mibact diretto a realizzare una procedura di selezione e finanziamento di enti e/o istituzioni scolastiche, singole o organizzate in rete, che realizzino le migliori proposte per le azioni del Piano Nazionale Cinema per la Scuola orientate alla promozione della didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo e all’acquisizione di strumenti e metodi di analisi che favoriscano la conoscenza della grammatica delle immagini e la consapevolezza della natura e della specificità del loro funzionamento, anche al fine di utilizzare l’opera cinematografica quale strumento educativo trasversale all’interno dei percorsi curriculari.

L’associazione Arte del Contatto è disponibile a collaborare alla progettazione e alla realizzazione di idee e programmi per la partecipazione al bando.

Per informazioni sui bandi:

http://www.cinema.beniculturali.it/Notizie/4713/66/“piano-nazionale-del-cinema-per-la-scuola”-promosso-dal-miur-e-dal-mibact-pubblicati-i-bandi/

Alfabetizzazione al cinema a La Sapienza

Simone Moraldi, presidente di ArtedelContatto, ha tenuto oggi il primo incontro del laboratorio di Alfabetizzazione al cinema e all’audiovisivo rivolto agli studenti e alle studentesse dell’Università La Sapienza nell’ambito della collaborazione in essere con l’ateneo romano già dall’anno scorso per i laboratori.

Il laboratorio si propone di creare uno spazio di riflessione in merito alle metodologie e alle strategie di alfabetizzazione cinematografica e audiovisiva, indagando il ruolo
dell’educazione al cinema nella società civile, la sua storia e in che modo tale
ambito di azione si è collocato nel più vasto insieme delle politiche dell’educazione e della cultura a livello nazionale ed europeo. Si analizzeranno inoltre lo statuto e il grado di riconoscimento dell’operatore di pedagogia dell’audiovisivo, quali sono in Italia i soggetti e le istituzioni attivi in tale ambito, in che modo inserire tale progettazione nel più vasto insieme dell’intervento sociale, culturale ed educativo e quali sono i contenuti, le metodologie e gli approcci funzionali a un’alfabetizzazione al cinema e all’audiovisivo.

Per ulteriori informazioni: http://www.dass.uniroma1.it/archivionotizie/laboratorio-di-didattica-del-cinema-nella-scuola-film-e-media-literacy

Pubblicato il bando Tuttomondo Contest 2018

Save the Children Italia Onlus, in collaborazione con Associazione ArtedelContatto, indice la quinta edizione del TuttoMondo Contest, il concorso artistico rivolto a tutti i giovani fino a 21 anni.

Tre le categorie in concorso:

  • Audiovisivo (cortometraggio o audio documentario della durata max di 15 minuti)
  • Fotografia (reportage fotografico, massimo 5 scatti)
  • Narrazione (max 2 cartelle)

Il tema di questa edizione è: “2037, il futuro è…” 

“Il futuro è molto aperto, e dipende da noi, da noi tutti. Dipende da ciò che voi e io e molti altri uomini fanno e faranno, oggi, domani e dopodomani. E quello che noi facciamo e faremo dipende a sua volta dal nostro pensiero e dai nostri desideri, dalle nostre speranze e dai nostri timori. Dipende da come vediamo il mondo e da come valutiamo le possibilità del futuro che sono aperte.”
(Karl Popper)

I vincitori

Le 3 opere finaliste per ogni categoria verranno presentate in occasione della giornata finale di premiazione che si svolgerà nel mese di maggio a Palermo, Capitale italiana della cultura 2018 dove una giuria di esperti proclamerà e premierà i 3 vincitori finali del concorso, uno per ogni categoria.

L’elenco dei partecipanti selezionati per la finale sarà reso pubblico sul sito http://legale.savethechildren.it/
Ai 3 vincitori verranno assegnate delle gift card del valore di 500 euro cadauna per l’acquisto di attrezzatura audiovisiva o fotografica e/o la frequenza a corsi di specializzazione.

Verranno inoltre assegnate:

Menzione speciale Save the Children
Il premio sarà assegnato all’opera che maggiormente esprime i valori e le tematiche affrontate dall’Organizzazione, con particolare riferimento ai diritti dei minori.

Menzione speciale SottoSopra, il Movimento giovani per Save the Children
Verrà premiata da una giuria speciale composta dai ragazzi di Sottosopra, il Movimento Giovani per Save the Children, l’opera che, ribaltando la prospettiva, dà voce ai ragazzi e alle ragazze e che maggiormente rappresenta il loro punto di vista sulla realtà.

Come partecipare

Compila la scheda di iscrizione a questo link

Invia la tua opera entro il 23 Aprile 2018 via mail a tuttomondo@savethechildren.org

Oppure a mezzo posta su cd o dvd all’indirizzo:

Save the Children Italia
Via Volturno, 58 – 00185 Roma
Sulla busta deve essere riportata la dicitura “TuttoMondo Contest 2018”

 

Al via il laboratorio La memoria e l’archivio

Si è tenuto oggi, presso l’Università La Sapienza, il primo incontro del laboratorio La memoria e l’archivio: un caso di studio, organizzato dalla nostra associata Valentina Valente.

Il laboratorio si propone di individuare la metodologia della ricerca storica, finalizzata allo studio dei principali archivi audiovisivi e cartacei su tutto il territorio nazionale e alla ricerca e gestione delle fonti orali. Il percorso, scegliendo come caso di studio l’Università La Sapienza e le sue memorie (dai documenti, alle testimonianze audio e video, alle interviste), ha come obiettivo la realizzazione di un documentario sulle culture giovanili e i movimenti del Sessantotto alla Sapienza.

Il film documentario sarà presentato in occasione del Sapienza Short Film Fest come evento speciale fuori concorso.

I prossimii incontri si terranno il 20 marzo, il 10 e 17 aprile e l’8 e il 22 maggio dalle ore 15 alle ore 17 presso l’aula seminari e tesi della Sapienza.

Per ulteriori informazioni: https://www.dass.uniroma1.it/archivionotizie/laboratorio-la-memoria-e-larchivio-un-caso-di-studio-luniversit-la-sapienza

La memoria e l’archivio: un caso di studio

Valentina Valente di ArtedelContatto, in collaborazione con l’Università La Sapienza, propone un laboratorio sull’utilizzo delle fonti storiche documentarie, iconografiche e audiovisive nella ricerca sulla storia sociale, culturale e politica del recente passato.

Il laboratorio, suddiviso in 6 incontri da marzo a maggio, fornirà i principali strumenti per l’analisi delle fonti storiche e per il loro utilizzo ai fini di un possibile racconto audiovisivo di fiction o documentario; l’obiettivo finale consisterà pertanto nella realizzazione di un documentario sulla presenza e sull’immaginario delle culture giovanili e dei movimenti del Sessantotto alla Sapienza, cogliendo come occasione cinquantennale che si tiene quest’anno.

Il laboratorio può accogliere un massimo di 30 studenti. Per prenotarsi scrivere dal 22 febbraio al 5 marzo al seguente indirizzo mail  valentina.valente@uniroma1.it

Per ulteriori informazioni: https://www.dass.uniroma1.it/archivionotizie/laboratorio-la-memoria-e-larchivio-un-caso-di-studio-luniversit-la-sapienza